Ultima modifica: 11 Gennaio 2022
Liceo Paolo Sarpi > News > Circolari > Prova di evacuazione

Prova di evacuazione

Anche quest’anno, nonostante l’emergenza sanitaria, si svolgerà una prova di evacuazione; essa
non coinvolgerà in contemporanea l’intero Istituto, in modo da poter garantire un adeguato rispetto
delle norme anti-COVID.
Nella settimana dal 17 al 22 gennaio ogni docente coordinatore dedicherà una delle ore previste
nella classe che coordina all’illustrazione del piano di emergenza e alla prova di evacuazione,
seguendo la scaletta sotto riportata:
– con l’aiuto degli studenti scelti a inizio anno scolastico per ricoprire il ruolo di aprifila,
serrafila e accompagnatore, controllo della cartelletta “sicurezza”che deve essere
completa e in ordine. Si ricorda che tale cartelletta deve contenere: l’elenco degli
studenti, una breve descrizione delle norme di comportamento da tenere in caso di
emergenza, i nominativi degli studenti aprifila, serrafila e aiutanti, il rapporto di
evacuazione per la singola classe e quello per l’intero edificio.
– Visione di una breve videolezione sul piano di emergenza del nostro Istituto; la
registrazione verrà messa a disposizione dei docenti su Drive.
– Osservazione delle vie di esodo indicate sulla planimetria affissa in aula.
– Simulazione di evacuazione. Non verrà diramato alcun segnale d’allarme ma, dopo
aver svolto i punti precedenti, ogni classe, accompagnata dal docente coordinatore,
uscirà dall’edificio seguendo, fino al punto di raccolta, il percorso indicato sulle
planimetrie. Una volta raggiunto il punto di raccolta, sempre accompagnata dal
docente, la classe potrà rientrare in aula ripercorrendo al contrario la via seguita per
l’esodo.
– In fine, il docente provvederà a registrare sul registro di classe l’attività svolta.
Si informa inoltre che, per permettere lo svolgimento delle prove di esodo, nella settimana dal 17 al
22 gennaio i portoni di piazza Rosate e di piazza Terzi dovranno rimanere aperti.
Si raccomanda di mantenere un distanziamento adeguato durante tutta la prova.
Grazie per la collaborazione.