Ultima modifica: 9 Novembre 2020
> News > Circolari > Comportamento durante la Didattica a Distanza

Comportamento durante la Didattica a Distanza

Nel corso delle consuete verifiche che periodicamente vengono effettuate sugli accessi a Meet, sono stati riscontrati dei casi di intrusione di alcuni studenti in videolezioni di classi diverse dalla propria.
Al di là dei casi specifici, per i quali si procederà, nelle forme stabilite dai Regolamenti, alla comminazione delle eventuali sanzioni disciplinari, ritengo opportuno ricordare a tutti gli studenti alcune regole fondamentali da rispettare durante le attività da remoto, peraltro codificate nel nostro Piano per la didattica digitale integrata.
– È severamente vietato agli studenti inserirsi nei collegamenti Meet di altre classi, così come è tassativamente vietato agli studenti di una classe fornire il codice di accesso della propria lezione.
– La diffusione, in qualunque forma e con qualunque modalità effettuata, di registrazioni audio e/o video o di screenshot scattati durante le videolezioni, oltre a costituire una gravissima violazione del Regolamento di disciplina del nostro Liceo, configura altresì profili di responsabilità sia civile che penale, perseguibili a norma di legge.
Trovo particolarmente deplorevole che gesti sconsiderati di pochi studenti possano turbare la serenità con cui dovrebbe essere affrontata la didattica a distanza in un momento così difficile, soprattutto in considerazione dell’enorme impegno che i docenti mettono nel garantire questo indispensabile servizio e del senso di responsabilità dimostrato dalla stragrande maggioranza degli studenti.
Richiamo pertanto tutti gli studenti allo scrupoloso rispetto del Regolamento anche durante la didattica a distanza.
Invito i docenti a segnalare immediatamente al dirigente ogni irregolarità che dovessero riscontrare.
Garantisco che saranno intensificati i controlli sugli accessi per impedire che si verifichino ulteriori episodi di questo genere.